VICENZA

Palazzetto del Nuoto

VICENZA

Parco Acquatico

VALDAGNO

Piscina coperta

ALTAVILLA

Acquapark

ZANE'

Piscine e Palestre

SAN PIO X

Piscina scoperta

 

News - Archivio Riduci
30

Intervista ad un tifoso

Ad assistere ad una partita di pallanuoto sugli spalti possiamo incontrare diversi tipi di spettatori. I più arrivano cinque minuti prima dell'inizio, parenti e fidanzate/i un po' prima e poi c'è il vero tifoso, di casa o ospite, che occupa le gradinate da molto, fin dall'ingresso delle squadre a bordo vasca con ancora accappatoio e ciabatte indossati. Questi spesso girano a gruppi, sono giovani e urlanti, si sostengono a vicenda e viaggiano insieme. Non Nicola Panizzolo tifoso del Plebiscito Padova femminile che sempre, in casa o in trasferta, da solo, armato di entusiasmo e del suo bandierone sostiene letteralmente la sua squadra del cuore. Lo abbiamo incontrato e dedichiamo queste righe a tutti i tifosi.

Nicola è nato ad Abano Terme, vive a Monteortone sotto i colli euganei, lavora in una falegnameria, non è sposato ed ha 39 anni. Frequenta la piscina, fa aquagym, e visto che è obbligatoria la cuffia usa quella della sua squadra del cuore: rossa n°1 di Laura Teani.

Come sei venuto a contatto con il mondo della pallanuoto?

Ho avuto la fortuna di lavorare con una ragazza che giocava nel Plebiscito Padova e mi sono subito innamorato della pallanuoto!

La partita più bella a cui hai assistito

Tutte le vittorie contro l'Imperia mi danno una grandissima gioia, ma la vittoria in casa contro Catania due anni fa è un ricordo stupendo, non era mai successo!

Quella che più ti ha deluso

Sicuramente la sconfita in Coppa Len, ed eliminazione, contro l'Imperia ( 8 - 9 ): sbagliammo tre rigori , mi brucia ancora!

Chi tra le tante atlete italiane e straniere passate dal Plebiscito ti è rimasta più impressa

Sicuramente Francesca Pavan. Una ragazza eccezionale. Dava ottimi consigli alle più piccole ed aveva sempre pronto un sorriso per la tifoseria. La porto ancora nel cuore!

La trasferta più lunga che hai fatto per seguire la squadra

Come chilometri le trasferte europee di Portogallo e Grecia, ma non dimentico la disavventura di Siracusa l'anno scorso quando il pullman che mi riportava in areoporto a Catania si ruppe, o due anni fa quando il calendario mi mandò ad Imperia, Firenze, Caserta in 7 giorni!

Come si dovrebbe comportare un tifoso?

Sicuramente non come me! Anche se ti racconto un episodio che mi ha fatto molto piacere: al termine della scorsa stagione un arbitro mi ha regalato una maglietta ufficiale gara. Evidentemente la mia confusione l'hanno presa in simpatia!

Che tipo di tifoso pensi di essere?

Colorato.

Come pensi venga percepita dalla squadra questa tua passione?

Le ragazze dimostrano di volermi molto bene, anche se, ormai si sono rassegnate ad avere una tifoseria cosi! Per me sono come sorelle più piccole! Ma la mia curiosità sarebbe sapere cosa pensano quelle delle altre società!?

Cosa potresti dire a favore della pallanuoto per riempire le tribune

Io invece farei una critica: ci vuole più rispetto per i tifosi che seguono la pallanuoto! Basta sospendere il campionato per mesi, basta con le partite di martedì di mercoledì di venerdì!  La finale di coppa Italia a Pasqua! Quarti di finale scudetto il mercoledì alle 15! E quando le riempi le tribune, e sono stato breve!

Come tifoso, i media soddisfano la tua sete di informazione?

Noi, a Padova, siamo fortunati con " La 13" che l'anno scorso ci ha sempre seguito, ma credo che se tutte le trasmissioni sportive patavine dicessero almeno risultati e classifica, molta più gente verrebbe a conoscere tutto lo sport di Padova.

Una domanda che avresti sempre voluto fare al Presidente della tua Società...

 Il Presidente non lo disturbo, fà già tantissimo per la squadra! invece al d.s. Barzon con cui ho più confidenza, l'anno scorso ho chiesto se mi comprava la Frassinetti! ma come vedi...

Un sogno che vorresti veder realizzato...

Voglio vedere il Padova giocare una finale, e visto che ci sono vincere!

Fai un augurio alla tua squadra per la stagione che sta per iniziare

Care ragazze, la squadra è molto cambiata dall' anno scorso, non ci sono più le mitiche Monica, Annalisa, Giulia, e Nomi. Sono arrivate delle giovani, ma sono sicuro che farete benissimo e comunque vada il più grande spettacolo siete voi.

 

 

Posted in: Pallanuoto
Copyright by Piscine Vicenza Powered by Gemino Portal Condizioni d'usoPrivacy