VICENZA

Palazzetto del Nuoto

VICENZA

Parco Acquatico

VALDAGNO

Piscina coperta

ALTAVILLA

Acquapark

ZANE'

Piscine e Palestre

SAN PIO X

Piscina scoperta

 

News - Archivio Riduci
31

Aggancio fallito!

Bentegodi Verona-Pallanuoto Vicenza 10-9 (2-3, 3-2, 4-2, 1-2)
 
Bentegodi Verona: Compri, Bellisola(2), Zumerle(2), Cecili, Baldissera(1), Barcotto(1), Zollo, Cametti, Turri(1), Petrozza(1), Carli, Sega, Savazzi(2). All. Maksimov Sergey.
 
Pallanuoto Vicenza: Civera, Calcara(2-1Rigore), Finesso, Frazza (1), Giampietro, Simioni M. (1), Cameli, Simioni L.; Marotta
F., Greco, Dal Bosco (1), Trevisan (1), Peri (3). All. Greco Matteo.
 
Il Tabellino:
1° Quarto: 5:31 Peri(V), 4:08 Dal Bosco(V), 3:30 Savazzi(B), 2:40 Petrozza(B), 1:28 Peri(V).
2° Q.: 6:04 Baldissera(B), 5:53 Trevisan(V), 5:10 Turri(B), 2:11 Savazzi(B), 3:32 Simioni(V).
3° Q.: 6:37 Calcara su rigore(V), 4:03 Frazza(V), 3:41 Bellisola(B), 2:13 Zumerle(B), 1:33 Zumerle(B), 0:50
          Bellisola(B) 
4° Q.: 4:43 Calcara(V), 3:32 Barcotto(B), 0:30 Peri(V).
 
Sup. num. Fatte/Realizzate: Bentegodi Verona 5/12, Pallanuoto Vicenza 4/9 un rigore segnato.
 
Arbitro: Franceschini di Pieve di Cento.
 
Chi ben comincia è a metà dell’opera, o almeno così vorrebbe la saggezza popolare.
Non è sempre così purtroppo nello sport in generale, e nello specifico per quanto riguarda la pallanuoto, più precisamente ancora il Vicenza.
Così può succedere che dopo una partenza sprint tutti gli sforzi profusi vadano scialacquati in un amen, per troppa sufficienza o per poca attenzione.
Detto che ogni scontro diretto presenta sempre il doppio delle insidie di una qualsiasi altra partita, bisogna sempre tenere la tensione altissima, in ogni momento della gara.
Partire bene, come detto, può dunque a volte far adagiare su quanto costruito e concedere agli avversari slancio per la risalita.
Troppo bello partire già in vantaggio con Peri e Dal Bosco dopo tre minuti di gioco, ed infatti ecco puntuale la risposta dei veronesi con Savazzi e Petrozza, a sfruttare le uniche occasioni di inizio gara concesse dagli ospiti.
E dopo il goal di Peri, a trenta secondi dalla prima sirena, viene un secondo quarto interlocutorio in cui le marcature riportano il risultato in equilibrio.
Il Vicenza opera un altro allungo in testa alla seconda metà di gara, con un rigore procurato da Dal Bosco e realizzato da Calcara, e con Frazza, che dopo aver sporcato un passaggio avversario vola in contropiede e sembra ammutolire definitivamente gli spalti, gremiti di tifosi scaligeri.
Sembra appunto, perché i sopracitati supporters casalinghi hanno modo di rianimarsi in fretta purtroppo.
Il vantaggio acquisito forse ruba agli ospiti la lucidità, necessaria per non lasciare solo il capocannoniere del campionato, Bellisola, cui sembra troppo bello poter infilare indisturbato la porta di Civera; necessaria per non dimenticarsi di Zumerle a due passi dalla porta e con una vita sul cronometro dei trenta secondi.
Sufficienza e disattenzione, si diceva all’inizio.
Sempre loro due raddoppiano il proprio tabellino, e la partita appare ormai irrimediabilmente compromessa.
Nell’ultimo quarto Calcara illude i suoi accorciando il risultato, ma Barcotto ha vita facile su una palla che la traversa stoppa sulla linea di porta dopo un tiro del solito Bellisola.
Ultimo giro di orologio caratterizzato dalla rete di Peri, che rende si ancor più amara la sconfitta, ma che sicuramente aiuta per la differenza reti, in un campionato ancora tutto da decidere.
Si dice anche che non bisogna piangere sul latte versato, ed è proprio quello che il Vicenza dovrà fare ora, metabolizzare gli errori commessi per usarli come pungolo per finire in bellezza il girone di andata.
Appuntamento sabato 5 Aprile alle piscine del Plebiscito, avversario un 2001 Padova da papparsi in un sol boccone!
 
Gli altri risultati: Acquaria-Acquambiente 11-4, 2001 Padova-CSS Verona 8-6, Belluno-Tergeste 3-10.
 
Classifica: Bentegodi 16 punti, Tergeste 13, Vicenza 12, Aquaria 12, Acquambiente e Belluno 7, CSS Verona 6, 2001 Padova 6, Adria 2.

 

Posted in: Pallanuoto
Copyright by Piscine Vicenza Powered by Gemino Portal Condizioni d'usoPrivacy